Prima prova per il baseball per ciechi a Boves

img_2083Sotto l’esperta guida del tecnico Biagio Milani lo Skatch Boves ha posto il primo tassello per una fattiva collaborazione con l’Unione ciechi Italiana della provincia di Cuneo per la creazione di un gruppo di uomini e donne con disabilità visiva ad imparare i primi rudimenti del baseball per ciechi.

In collaborazione con l’A.I.B x C onlus (associazione italiana baseball per ciechi www.aibxc.it) la società Bovesana ha inserito, nella programmazione didattica e promozionale annuale, la realizzazione di un progetto nato grazie alla fattiva collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e l’Unione ciechi Italiana della provincia Granda volto a evidenziare i benefici effetti della praimg_2084tica del baseball per gli uomini e le donne con disabilità visiva, sia per quanto riguarda l’aspetto prettamente motorio sia per quanto concerne quello psicologico ma anche del valore umano di questa disciplina e della sua funzione quasi terapeutica nell’aumentare l’autonomia dei non vedenti nella vita di tutti i giorni.

Sabato 22 ottobre sul diamante Bovesano si sono ritrovati i primi pionieri della provincia in una giornata particolarmente significativa per il sodalizio Cuneese che ha visto scendere in campo atleti con disabilità img_2097visiva approcciarsi in maniera positiva ed entusiastica al gioco del batti e corri. Il tecnico Milani, con la collaborazione dei tecnici dello Skatch Boves, ha impostato un primo approccio al gioco spiegando le regole particolari del baseball per ciechi le tecniche di corsa, di tiro e battuta, di seguito le prove tecniche sul terreno di gioco.

Prossimo appuntamento per il baseball per ciechi a Boves sabato 5 Novembre con la presenza del tecnico Milani e di alcuni tecnici e giocatori della squadra dei Lampi Milano.

Potrebbero interessarti anche...